Quando incappate in un maltrattamento di animale…

Quante volte, camminando per la strada, abbiamo assistito a maltrattamenti e soprusi nei confronti dei cani? Quante volte abbiamo visto gatti sporchi e malnutriti costretti a sfamarsi tra i rifiuti? Di fronte a scene del genere si prova un senso di rabbia, si vorrebbe poter fare qualcosa. Ma la maggior parte delle volte purtroppo, abbassiamo gli occhi e proseguiamo, impotenti. Dobbiamo agire, invece! Dobbiamo dimenticare qualsiasi timore ed essere convinti che qualcosa si può veramente fare. Le violenze, anche psicologiche e non solo quelle fisiche, a danno dei gatti e dei cani sono oggi contro la legge e vanno perciò denunciate alle autorità. Lasciamoci guidare dal senso civico e dall’amore ogni volta che vediamo un animale in difficoltà. In campagna spesso si trovano cani da caccia tenuti segregati in piccoli spazi maleodoranti o gatti abbandonati a se stessi da padroni convinti che “il gatto è cacciatore e sa badare a se stesso”. Bene, interveniamo e facciamo una denuncia, è nostro dovere!

Nei casi di maltrattamento sono gli Organi di Polizia Giudiziaria che devono intervenire, quindi i Vigili Urbani, i Carabinieri, la Polizia, la Guardia di Finanza e il Corpo Forestale. Chi pensa che, trattandosi di animali, le sole che possono essere interpellate sono le Guardie Zoofile, sbaglia.

La Cassazione ha ribadito che tutti gli organi di Polizia Giudiziaria sono competenti per i reati in materia ambientale e di tutela animali (Cass. pen. sez. III – Pres. Gambino – Est. Postiglione – n.1872 del 27/9/91). La denuncia può essere fatta di persona o per telefono nei casi gravi in cui occorre un intervento tempestivo. Altrimenti si deve mettere per iscritto il fatto, su carta semplice senza bolli e moduli particolari, descrivendo ciò che si è visto e aggiungendo, quando ci sono, i nomi di altri testimoni. Non dimentichiamo che, perché il tutto sia valido, dobbiamo aggiungere il nostro nome, cognome e indirizzo, la data e la firma.

La denuncia va poi presentata in un Ufficio della Polizia Giudiziaria, oppure consegnata alla cancelleria del Procuratore della Repubblica presso la Pretura Circondariale del luogo. Se si vogliono ricevere maggiori informazioni su come comportarsi di fronte ad un caso di maltrattamento, o anche se si trova per strada un cane o un gatto abbandonato e non si sa come agire, si possono contattare le associazioni animaliste. Ad esempio gli Animalisti Italiani (www.animalisti.it), la Lega Antivivisezione (www.infolav.org) o l’OIPA (www.oipaitalia.com. (fonte : http://www.micimiao.it)

PER FARE OSCURARE UN SITO WEB:

Poiché spesso il contenuto abusivo viola l’accordo che il creatore del sito ha firmato con il Provider di Servizi Internet (ISP), segnalare al provider il comportamento abusivo contenuto nel sito potrebbe comportare che questo venga rimosso da Internet.
Per fare una denuncia al Provider di Servizi Internet (ISP), è necessario risalire a chi ospita il sito web (host). 1. Per saperlo, andate su http://www.domaintools.com/, inserite il sito web nella casella “Whois Lookup” e cliccate sul pulsante di ricerca.
2. Scorrete la pagina dei risultati fino a trovare il numero di protocollo Internet (IP) assegnato al sito web.
3. Poi andate su http://www.arin.net/ (American Registry for Internet Numbers) e immettete l’indirizzo IP nella casella “Search WHOIS” e cliccate sul pulsante di ricerca.
4. La pagina dei risultati di ricerca fornirà informazioni circa il provider che ospita il sito web. La pagina può anche visualizzare informazioni sulle modalità per denunciare abusi.
5. Se così non fosse, andate su www.search.org/programmi/hightech/isp e troverete le informazioni di contatto complete per i provider nella lista. Tutte queste informazioni, se possibile, vanno incluse nel vostro modulo di denuncia all’FBI.
Se ritenete che un animale è in imminente pericolo, e se conoscete il luogo in cui si trova, contattate la polizia locale e la delegazione dell’FBI più vicina non appena possibile. Per individuare la delegazione dell’FBI più vicina, consultare http://www.fbi.gov/contact/fo/fo.htm
PREMESSA:

http://www.americanhumane.org/about-us/newsroom/fact-sheets/internet-animal-abuse.html
Suggerimenti per la segnalazione di abusi animali su Internet
Internet può essere un potente mezzo di accesso ad informazioni utili per combattere la crudeltà sugli animali, ma può anche essere un rifugio per torturatori di animali che celebrano e diffondono attivamente i loro scioccanti crimini. Il miglior modo per fermare questo tipo di abusi è quello segnalarli immediatamente alle autorità competenti, astenendosi dal contattare, visitare o inoltrare link a siti illeciti.

Perché è importante segnalare qualunque sospetto di crudeltà sugli animali su Internet?
Qualsiasi tipo di segnalazione di casi sospetti di crudeltà può salvare la vita sia ad animali che a persone. Quando gli animali sono maltrattati, anche le persone sono a rischio. Il vincolo tra la violenza sugli animali ed altre forme di abuso o violenza sociale è ben documentata. Ecco perché è fondamentale segnalare immediatamente una condotta su Internet che si sospetta possa essere – o che sicuramente è – un abuso su animali.

Se vedo crudeltà su animali su Internet, cosa devo fare?

* Contattare immediatamente l’Internet Crime Complaint Center (IC3), un partenariato tra l’FBI e il National White Collar Crime Center, all’indirizzo http://www.ic3.gov/. Il sito vi porterà direttamente alla pagina in cui è possibile depositare la denuncia. A prima vista, può sembrare che il sito serva unicamente per denunce di frode monetaria su Internet. Tuttavia, IC3 è il luogo giusto per tutti i reati commessi attraverso Internet, compresa la violenza su animali.
* L’IC3 può processare al meglio la vostra denuncia quanto più l’informazione fornita è dettagliata e completa. Ovvero fornire l’URL (indirizzo web) completo per il sito web che mostra la sospetta crudeltà sugli animali.
* Anche se non siamo cittadini statunitensi, l’IC3 esaminerà il rapporto per verificare se l’indagato si trova negli Stati Uniti.

Che cosa succede dopo che ho effettuato una denuncia all’IC3?

* L’IC3 vi manderà per e-mail l’ID e password del vostro rapporto, insieme ad un link ad una zona del sito web IC3 dove potrete visualizzare il vostro rapporto ed inserire eventuali informazioni aggiuntive.
* Al ricevimento del vostro rapporto, l’IC3 lo valuterà attentamente e ne riferirà alle opportune agenzie di regolamentazione federali, statali, locali o internazionali preposte all’applicazione della legge. Ogni rapporto è inviato ad una o più agenzie di regolamentazione preposte all’applicazione delle leggi che hanno giurisdizione sulla questione. A quel punto, il rapporto può essere assegnato a un investigatore. L’IC3, tuttavia, non può garantire che il vostro reclamo sarà esaminato.

Cos’altro posso fare?

* Poiché spesso il contenuto abusivo viola l’accordo che il creatore del sito ha firmato con il Provider di Servizi Internet (ISP), segnalare al provider il comportamento abusivo contenuto nel sito potrebbe comportare che questo venga rimosso da Internet. .
* Per fare una denuncia al Provider di Servizi Internet (ISP), è necessario risalire a chi ospita il sito web (host).

Per saperlo, andate su http://www.domaintools.com/, inseriste il sito web nella casella “Whois Lookup” e cliccate sul pulsante di ricerca. Scorrete la pagina dei risultati fino a trovare il numero di protocollo Internet (IP) assegnato al sito web.

Poi andate su http://www.arin.net/ (American Registry for Internet Numbers) e immettete l’indirizzo IP nella casella “Search WHOIS” e cliccare sul pulsante di ricerca.

La pagina dei risultati di ricerca fornirà informazioni circa il provider che ospita il sito web.
La pagina può anche visualizzare informazioni sulle modalità per denunciare abusi. Se così non fosse, andate su www.search.org/programmi/hightech/isp e troverete le informazioni di contatto complete per i provider nella lista. Tutte queste informazioni, se possibile, vanno incluse nel vostro modulo di denuncia all’FBI.

* Se ritenete che un animale è in imminente pericolo, e se conoscete il luogo in cui si trova, contattate la polizia locale e la delegazione dell’FBI più vicina non appena possibile. Per individuare la delegazione dell’FBI più vicina, consultare http://www.fbi.gov/contact/fo/fo.htm

Come gestisce la legge attualmente le crudeltà sugli animali su Internet?

Poiché le comunicazioni via Internet hanno la capacità di attraversare le frontiere tra gli Stati, Internet è in gran parte disciplinato da leggi federali. Migliorare le leggi federali in materia di abusi su Internet è un fattore critico. Attualmente, solo poche leggi federali affrontano la questione direttamente:

* La Legge Crush (PL106-152) penalizza la visualizzazione di atti di crudeltà e abusi sessuali nei confronti di animali intesi al commercio interstatale. Se condannati, i trasgressori possono ricevere fino a cinque anni in prigione o una cospicua sanzione. Due criteri devono essere soddisfatti affinchè questa legge venga applicata: 1) deve verificarsi un effettivo abuso e 2) il sito in questione deve avere intenzione di vendere le immagini attraverso le frontiere di Stato. In altre parole, un sito Web può legalmente visualizzare le immagini di atti di crudeltà e abusi sessuali nei confronti di animali ai sensi della presente legge fintanto che non richieda ai visitatori un pagamento per accedervi, o pretenda metterne in vendita le immagini. La prima condanna a norma del presente statuto si è verificata in un tribunale distrettuale federale in Virginia nel 2005.

* La Legge sul divieto di esecuzione di combattimenti di animali (PL 110-27) rafforza la capacità di applicazione della legge contro i combattimenti di animali sanzionando come crimine il commercio interstatale, l’importazione e l’esportazione di animali connessi ad attività illegali di combattimento, incluso il commercio di armi per i combattimenti di galli. Ogni violazione di questa legge federale è punibile con una pena fino a tre anni di carcere ed una sanzione per i trasgressori fino a $ 250.000.

* Caccia via Internet: la Legge sulla caccia comandata a distanza via internet (HR 2711 / S. 2422) è un progetto di legge federale in attesa di approvazione introdotto dal Deputato Brad Sherman (D-CA) e dal Senatore Sheldon Whitehouse (D-RI). Essa mira a vietare la caccia comandata a distanza via internet mediante un computer o altri dispositivi.

Quelle che seguono sono le lettere-campione da utilizzare per la segnalazione. La prima lettera è per l’ente a cui viene presentata la denuncia (IC3, l’Interpol, ecc.), la seconda è per denunciare un sito abusivo al provider.

LETTERA MODELLO PER DENUNCIARE CRUDELTÀ E/O VIOLENZA SU INTERNET:
To Whom It May Concern:
I have been notified of a particular website that depicts violent acts of animal cruelty. These images are extremely disturbing and clearly establish blatant and vicious crimes against animals; once you review the provided material, you will understand this is demonstrative of unlawful acts of animal cruelty as established by the AWA and relevant local and international statutes. I respectfully request that your resources be applied to investigating and prosecuting these perpetrators and disbanding the website. Thank you for your time and attention.

……………………………………………
LETTERA MODELLO PER DENUNCIARE UN SITO INTERNET AL PROVIDER:
RE: (C/P Internet site address in this space)
I have been notified of the above website that depicts violent acts of animal cruelty. These images are extremely disturbing and clearly establish blatant and vicious crimes against animals; once you view the provided material, you will understand this is demonstrative of unlawful acts of animal cruelty as established by the Animal Welfare Act and relevant local and international statutes. I respectfully request that your resources be applied to remove this material and/or disbanding the website. Thank you for your time and attention.