cani adottati

AIDA

By 11 Maggio 2017Luglio 12th, 2019No Comments

AGGIORNAMENTO 17 Luglio 2017: Aida si sta lentamente riprendendo. Le cure sono lunghe ma iniziano a dare dei risultati.  Ha ripreso, peso, i valori si stanno lentamente normalizzando ed Aida ora sorride. Inizia a stare meglio, ad avere voglia di fare, reagire, giocare con gli altri cani. Ciò è stato possibile grazie alle vostre offerte. Non ci abbandonate! Aida ha ancora tanto bisogno del vostro aiuto, stiamo cercando di portarla alla vita e ci stiamo riuscendo grazie a voi!

Per chi volesse dare un contributo:
(A) Direttamente online attraverso PayPal, all’indirizzo seguente: flavia@zampesarde.it (clicca su “invia denaro a parenti e amici”)
(B) Bonifico bancario tramite il seguente IBAN: IT 07K 0335967684510700199564 Intestato all’ Associazione”I Miei Amici Onlus”. Banca Prossima.

 

 

MAX CONDIVISIONE!!!! Lei è Aida. In questi pochi scatti c’è tutto quello che rimane di un cane. L’abbiamo ritrovata in un fossato che corre lungo una strada della campagna oristanese. Tremolante, stremata dalla fatica e dalla denutrizione, accucciata su se stessa, gli occhi chiusi, forse attendendo la morte come momento “di sollievo” dopo una lunga sofferenza.
Non conosciamo la sua storia anche se, viste le condizioni, ci vuole poco ad immaginare quanto possa aver sofferto nelle molte settimane in cui ha vissuto una vita da randagia. Si è fatta prendere senza neppure reagire, appena un flebile ringhio di pochi istanti appena si è sentita presa in braccio da un “umano”, per poi lasciarsi andare. Portata dal nostro veterinario di fiducia, Aida è fortemente anemica, molto disidratata, piastrine e globuli rossi bassi, leishmania positiva e sospetta rogna. Per ora la stiamo sottoponendo a continui cicli di flebo, eseguiremo esami biochimici e vedremo i risultati. Per le altre patologie da cui è afflitta, eseguiremo le cure non appena i valori si normalizzeranno un pochino.

Saranno lunghe terapie ed esami che Aida deve necessariamente affrontare in questo lungo. Abbiamo bisogno del vostro aiuto, da soli non ce la possiamo fare.

Aida deve tornare a vivere!

“causale “PRO AIDA”

Per chi volesse dare un contributo:
(A) Direttamente online attraverso PayPal, all’indirizzo seguente: flavia@zampesarde.it (clicca su “invia denaro a parenti e amici”)
(B) Bonifico bancario tramite il seguente IBAN: IT 07K 0335967684510700199564 Intestato all’ Associazione”I Miei Amici Onlus”. Banca Prossima.

(C) Postepay nr 4023 6009 2873 6851 intestato a Flavia Carta c.f. nr: CRTFLV65H63E004A